Stai leggendo
Balossa – la nuova donna formale

Balossa – la nuova donna formale

Balossa nuova donna formale
Balossa nuova donna formale
Balossa nuova donna formale
Visualizza Gallery
Balossa nuova donna formale

COLLEZIONE  FW 20/21  – January 16th
Milano – SuperStudio Più – Area Tortona, Via Novi 5

Un nuovo modo per essere formali, a White 2020 si fa strada la collezione FW 2020/21 di Balossa, disegnata da Indra Kaffemanaite, praticamente impeccabile nella sua eleganza se non fosse per quei dettagli audaci e il desiderio di superare gli stereotipi, violando la regola di confine tra le peculiarità dei capi tra uomo e donna, un minimalismo rigoroso ma delicato, romantico per capi over dove niente è slim ma avvolgente, lunghezze e colori nuovi, cotone organico, lana, lana e seta, lana e cachemire per la stilista Indra Kaffemanaite, che riesce ad unire le due anime, femminile ispirata dall’indumento maschile, con risultati sorprendenti dove la sua nuova regola è sovrapporre, tutto e comunque, senza mai appesantire usando come palette sempre il bianco ma anche colori essenziali il blu navy, il tenero rosa glicine, il celeste, il verde oliva, il beige.

I colli diventano grandi sciarpe avvolgenti con tasche, capispalla di cotone organico crudo, bianco, interrotto dalla cintura in pelle nera, lunghissima, un tocco molto anni 50, che crea un dettaglio grafico sullo sfondo di un bianco immacolato, un corsetto taglia la silhouette sopra gli esilissimi pantaloni, ampie camicie caban da pittore, gonne danzanti rese ammiccanti dai teli in tralice attaccati da bottoni in evidenza.

Così la giacca dai colori sobri si accende nelle rifiniture, abbinandosi ad una cover che vola, libera e cinge il corpo legata da una lunghissima cintura di cuoio, fiocchi doppi che sembrano farfalle in volo smorzano la severità della classica camicia maschile, le lunghissime camicie in cotone organico su pantaloni esilissimi, la camicia nera, lunghissima e asimmetriche, che danza in un abitino fatto di tagli e godet, cover senza bottoni allacciati da cinture e nastri di tessuto doppiato, morbidi mantelli realizzati piegando e sovrapponendo forme geometriche, orli asimmetrici dalle punte disuguali per una donna che è donna del nostro tempo, la sua moda sa di tradizione e radici, rimandi e allusioni.

Leggi anche

Lara Bellini Bags

Crediti Clothing Balossa FW 2020/2021

Styling Indra Kaffamanaite

(c) 2019 Wonderyou International Magazine
All Right Reserved. | Privacy Policy
Concept: Le Salon de la Mode  - Design by ludicafm

error: (c) 2019 Wonderyou Magazine - Tutti i Diritti Riservati