Stai leggendo
Maria Nazionale madrina di “Tutti Uniti Per il Sociale”

Maria Nazionale madrina di “Tutti Uniti Per il Sociale”

Maria Nazionale madrina dell’evento charity per celebrare la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne presso Villa Domi A Napoli

Arte e solidarietà abbinate come tema per un Gran Gala prodotto dalla GU (Gianfranco Unione International Management) con la direzione artistica di Luciano Carino e l’intervento di Miriam Carino (Hair and Make- Up) con HM Make-up Italy Staff, evento che si è svolto a Napoli, a Villa Domi, lunedì 25 novembre.

L’evento, che ha avuto come madrina la cantante attrice Maria Nazionale in un magnifico outfit creato per lei firmato da Hanna Moore Milano con calzature di Gianni Marra, ha celebrato, in maniera significativa, la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ricorrenza istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999.

La serata condotta  da Gaetano Gaudiero, outfit curato da Bruno Unione Sartoria Roma, si è articolata in più momenti, da quello dedicato all’audiovisivo con la proiezione del cortometraggio dal titolo “L’Ultimo Passo del Perdono”,  interpretato da Lando Buzzanca, destinato ad illustrare la violenza psicologica femminile, ad un “momento moda” che ha visto sfilare la capsule collection  FW 2020/21 di Hanna Moore Milano, ad un intermezzo artistico con il vernissage di maestri napoletani  coordinati dal Professore Enzo Rujo che hanno presentato opere ispirate al femminicidio, mentre la giovane Simona Giglio si è esibita nello “Scarobocchio”.

 

Inoltre per il settore “ poesia” in tema con la serata, è stato proiettato un video della splendida supplica/poesia “La Voce” di Alda Merini recitata dall’indimenticabile Mariangela Melato

 

Sono stati  insigniti le attrici Nunzia Schiano, Rosalia Porcaro, Rosaria De Cicco, Valerio Iovinella, titolare della Union Security, la professoressa Patrizia Gargiulo, quale Presidente dell’associazione “Donne per il Sociale Onlus”, il professore Ruju, Domenico Contessa  patron di Villa Domi, l’artista Angelo Iannelli, che in veste di Pulcinella, ha interpretato un’inedita performance sempre ispirata al tema del femminicidio.

Una menzione  speciale a  Valerio Iovinella, autore di un  grande gesto di generosità, quello  di donare un posto di lavoro al nonno della piccola Noemi che fu coinvolta in una sparatoria rimanendo ferita durante un attentato di camorra.

 

Leggi anche

MFW 2022 Moschino

La serata si è conclusa in modo inaspettato con  il gruppo musicale Soul Food  che si è esibito in un arrangiamento di “Ragione e Sentimento”, brano gettonatissimo di Maria Nazionale, coinvolgendo tutti gli ospiti in una festosa armonia di suoni e ballo, il vero cuore di Napoli che non si smentisce mai, che sa abbinare la solidarietà per la violenza con garbo e signorilità.

 

Si chiude così, con musica live e cena charity creata dal Team di Villa Domi con abbinamento vini di Sorrentino Vini del Vesuvio per 500 selezionatissimi ospiti la serata con un festival di colori e sapori ispirati alla tradizione culinaria partenopea.

Cristina Vannuzzi Landini

(c) 2019 Wonderyou International Magazine
All Right Reserved. | Privacy Policy
Concept: Le Salon de la Mode  - Design by ludicafm

error: (c) 2019 Wonderyou Magazine - Tutti i Diritti Riservati