Stai leggendo
Marilyn Monroe e il naked dress, ancora attuale dopo 60 anni

Marilyn Monroe e il naked dress, ancora attuale dopo 60 anni

Marilyn Monroe, la più famosa diva di tutti i tempi, sfoggiò durante un’importante serata un abito firmato Jean Louis che passò alla storia con il nome di “Happy Birthday Mr. President”.

Ma perché gli venne dato proprio questo nome?

Siamo nel 1962, al Madison Square Garden di New York, circa 10 giorni prima del 45esimo compleanno del presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, in occasione della raccolta fondi organizzata, Marilyn fa il suo ingresso sul palco per esibirsi, intonando la canzone “Happy Birthday” che in seguito venne rinominata in “Happy Birthday Mr. President”, la diva del tutto ignara del fatto che questo momento l’avrebbe resa immortale, restando sulla bocca di tutti anche dopo 60 anni.

Fu proprio il suo gesto di lasciar cadere per terra la sua massiccia stola di ermellino per l’esibizione sul palco, svelando così il rivoluzionario e attillatissimo abito nude, a segnare la nascita del naked dress.

Jean Louis lo definiva un “abito illusione”: parvenze di nudità, trasparenze anche eccessive, leggerezza del tessuto e posizionamento strategico dei brillantini.

Basta un po’ di immaginazione per pensare che il naked dress spesso viene associato anche all’idea sessuale, della nudità della donna e del desiderio del suo corpo, difatti gli abiti che seguono queste caratteristiche non possono di certo sfuggire agli sguardi altrui.

Anche una delle opere artistiche più famosa al mondo: “La Venere di Milo” indossa un naked dress, è “vestita” infatti, con un chitone drappeggiato ed è l’unica tra gli dei che poteva essere ritratta nuda.

Marilyn Monroe, naked dress Emily Ratajkowski
Emily Ratajkowski all’Oscar di Vanity Fair

Il naked dress indossato dalle dive attuali

Non si tratta solo di arte, ma anche di attualità; difatti il naked dress viene tutt’ora indossato dalle più famose celebrità.

Dall’ingresso di Emily Ratajkowski all’Oscar di Vanity Fair o alla sua presenza al Met Gala 2019, affermando in un’intervista: “Fa parte del mio prendere atto della mia sessualità e celebrarla”, o Rihanna al CFDA Awards 2014, o ancora Cher, che quasi quattro decadi prima ha indossato il naked dress per il Met Gala del 1974.

Leggi anche

L’apparizione più recente e sbalorditiva di tutte però l’ha fatta Kim Kardashian, l’imprenditrice e star dei reality, che ha indossato per qualche minuto soltanto il vestito “Happy Birthday Mr. President” al Met Gala 2022.

Marilyn Monroe, naked dress Kim Kardashian
Kim Kardashian al Met Gala 2022

La star ha raccontato che per riuscire ad entrare in quel vestito ha dovuto perdere 7kg in un solo mese, aggiungendo che, subito dopo l’evento è andata con il fidanzato Pete Davidson a mangiare pizza e donuts per recuperare tutte le calorie perse e i sacrifici che ha dovuto fare anche solo per poter “essere Marilyn” per qualche minuto.

Writer
Camilla D’Agostino

(c) 2019 Wonderyou International Magazine
All Right Reserved. | Privacy Policy
Concept: Le Salon de la Mode  - Design by ludicafm

error: (c) 2019 Wonderyou Magazine - Tutti i Diritti Riservati