Stai leggendo
One Night only: la Haute Couture di Giorgio Armani sfila a Dubai

One Night only: la Haute Couture di Giorgio Armani sfila a Dubai

Torna l’evento One Night Only di Giorgio Armani a far sognare tutti: tra abiti mozzafiato ed ospiti d’eccezione.

E’ proprio la città che quest’anno ospita Expo 2020 (causa pandemia), ad avere accolto lo stilista italiano con la sua maxi sfilata-evento One Night Only per festeggiare i 10 anni degli Armani Hotel a Milano e a Dubai.

L’evento “One Night Only” ebbe inizio nel 2006, quando l’obiettivo di Armani era quello di far conoscere il brand in tutto il mondo, a partire dalle più importanti città come Londra, Pechino, Tokyo, Roma, New York, Parigi… ed ora Dubai.

“Questa è una metropoli incredibile: nata quasi dal nulla, si evolve e cambia ad un ritmo forsennato, e ha una trascinante energia”.

Queste sono le parole di Giorgio Armani circa la scelta di questa grande città…un posto magico, nato dal nulla, con un’energia indescrivibile e sempre in continuo cambiamento.

La location scelta per questo famoso evento rivoluzionario è stata proprio l’Armani Hotel Pavilion, situato al centro della città, dove hanno sfilato modelle di tutte le nazionalità per presentare la collezione Giorgio Armani uomo/donna primavera estate 2022 e una selezione di look haute couture Giorgio Armani Privé della collezione Shine autunno inverno 2021/2022. 

Leggi anche

E’ stato il famoso Chris Martin, voce della nota band britannica: i Coldplay, a segnare la fine della sfilata e ad aver intrattenuto il pubblico con una performance live, portando allegria a questa serata di festeggiamenti, al quale erano presenti famose celebrità come l’attrice ed ex modella Sharon Stone, (che ha scelto di sostenere Armani con un top avente davanti stampata una foto dello stilista da giovane, della collezione autunno inverno 2011/2012) e l’angelo di Victoria’s Secret Taylor Hill.

Giorgio Armani affiancato dall’attrice Lily James

La particolarità di questa serata, inoltre, è stata segnata dal fatto di aver permesso di poter diminuire l’impatto ambientale dell’evento attraverso una serie di accorgimenti e azioni rispettate da tutti i partecipanti: “non utilizzare plastica monouso, evitare lo spreco alimentare, favorire il noleggio di attrezzature e di materiali di allestimento, incentivare il riutilizzo dei materiali, promuovere la raccolta differenziata ed il ricorso ad auto ibride o elettriche, ed utilizzare illuminazione LED”.

Un piccolo passo da parte di una maison così grande verso un futuro diverso

Writer
Camilla D’Agostino

(c) 2019 Wonderyou International Magazine
All Right Reserved. | Privacy Policy
Concept: Le Salon de la Mode  - Design by ludicafm

error: (c) 2019 Wonderyou Magazine - Tutti i Diritti Riservati