Stai leggendo
Un incanto tra cultura, lusso e “joie de vivre” 

Un incanto tra cultura, lusso e “joie de vivre” 

La moda sfodera il suo coraggio e riparte da Firenze dove la manifestazione “PittiUomo” 2022 ha dimostrato forza e determinazione.

Tra le varie realtà presenti alla manifestazione non manca De Gorsi Luxury Consultancy, deciso più che mai a risplendere nonostante il clima teso, causa pandemia.

In questa occasione De Gorsi, ha presentato in conferenza stampa, il volume “24 hours of Elegance”, bipartito nelle sezioni “Belgrade concours d’elegance for classic cars – 10 years” e “Summit of excellence – a decade of elegance”, di Alex Dordevic (fondatore di De Gorsi) presentazione tenutasi l’11 gennaio 2022, presso l’Unicredit Theather della Fortezza da Basso.

Una narrazione di bellezza eloquente poiché la ricerca e la promozione del bello da parte del fine esteta Dordevic, ha contribuito alla rinascita di Belgrado, ora capitale europea dinamica e stimolante. A supporto di tutto Cristina Egger volto noto della moda, curatrice anche della presentazione del libro insieme a Ivan Caccavale, critico, curatore d’arte e saggista per la Biennale di Venezia.

In data 12 Gennaio, poi, si è svolto il “Salon d’Excellence”, presso una galleria internazionale di arte contemporanea a Firenze, in cui è possibile ammirare opere di diversi artisti.

Lo spazio espositivo ha ospitato la sartoria d’avanguardia di Morittu & Marchesini, la camiceria Maison Siniscalchi, le calzature Saskia Firenze e Cabeceo, le borse Paoli di Alessia Castelli, le creazioni sartoriali Sciamat, le cravatte Viola. Alex Dordevic e Cristina Egger, organizzatori dell’evento, hanno inoltre testimoniato il peso di De Gorsi nell’ambito del Pitti con la presentazione dell’omonimo Gin, il “De Gorsi Earl Grey Gin”, protagonista indiscusso del successivo cocktail party.

Leggi anche

Circa la selezione di arte contemporanea, invece, Ivan Caccavale ha segnalato due artisti emergenti, Marina Mincuzzi, affascinata dall’opulenza dell’arte bizantina, che restituisce in maniera personalissima con la tecnica sfavillante dell’Art Texture Mosaic, e Paola D’Antuono, autrice di reticoli materici di indubbio impatto estetico/ emotivo.

Alla kermesse sono intervenuti fotografi, dandies, giornalisti, personaggi del mondo della moda e dell’arte, nonché influencers internazionali, tra i quali Niccolò Cesari, prova inconfutabile di un collettivo slancio ottimistico ed entusiastico di organizzatori e ospiti, di una ‘joie de vivre‘ sfociante nel mondo della cultura e del lusso.

(c) 2019 Wonderyou International Magazine
All Right Reserved. | Privacy Policy
Concept: Le Salon de la Mode  - Design by ludicafm

error: (c) 2019 Wonderyou Magazine - Tutti i Diritti Riservati