La Tenuta Di Costanzo: Brindisi di Natale alla Passione, Tradizione e Innovazione Vinicola

Eleonora Ono

A Natale, un buon vino per brindare, non può mai mancare. La passione per l’agricoltura e la produzione del vino è qualcosa che scorre nelle vene di alcuni individui sin dalla nascita.

E questa passione può trasformarsi in una vera e propria eredità, come dimostrato dal caso emblematico della Tenuta Di Costanzo, fondata nei primi anni del 2000 da Benito Di Costanzo.

 

 

Benito, già un imprenditore di successo nel mondo industriale, ha deciso di onorare il desiderio di suo padre Orlando e di suo suocero Nicola, acquisendo l’azienda agricola “Vigne D’Albore” a Caserta.

La scomparsa del padre di Benito ha infuso al terreno un significato ancora più profondo, motivando la famiglia a innovare e a elevare la produzione agricola.

Frutto di questo spirito innovativo è la creazione di una cantina all’avanguardia, specializzata nella produzione di vini spumanti. La passione per il vino è stata ulteriormente consolidata dalla figlia di Benito, Arianna, che si è specializzata in enologia all’università, portando avanti con orgoglio la tradizione familiare.

 

 

Il vino, in tutte le sue sfumature, è un compagno ideale per celebrare momenti speciali. La selezione accurata di una bottiglia, come il Solomero, implica un’attenzione minuziosa ai dettagli: dalla specificità della regione di Pastorano a Caserta, alla tecnica di produzione, alla vendemmia effettuata a inizio ottobre. La natura del terreno vulcanico e argilloso sottolinea le caratteristiche uniche di questo vino.

La vinificazione, con tecniche come la pre-macinazione a temperatura controllata e i rimontaggi, contribuisce a definire le qualità organolettiche del vino, caratterizzato da un intenso colore rosso rubino e da aromi di bacche scure. Questo vino sublime si sposa splendidamente con piatti come carne e formaggi stagionati.

 

 

See Also

Oltre al Solomero, la Tenuta Di Costanzo offre il “Rosso Costante“, un vino che proviene dalle terre campane e che è raccolto e vinificato con una cura meticolosa. Questo vino trova la sua migliore espressione accanto a piatti robusti come la carne di cinghiale e le fettuccine al ragù.

Ma la Tenuta Di Costanzo è molto più di una semplice azienda vinicola; è un luogo di cultura, ospitalità e profonda tradizione. La famiglia Di Costanzo invita gli appassionati e i curiosi a immergersi nel mondo affascinante del vino, seguendo le loro attività attraverso i canali social e il sito web.

 

 

In un periodo in cui la cultura del vino sta vivendo una nuova rinascita, alimentata anche dall’entusiasmo dei giovani, la Tenuta Di Costanzo emerge come un faro luminoso, dimostrando come passione, tradizione e innovazione possano fondersi armoniosamente nella creazione di vini di inestimabile qualità.

E a Natale, brindare con un vino così prezioso diventa un omaggio alla storia, alla famiglia e alle tradizioni che lo hanno reso possibile.

View Comments (0)

Leave a Reply


(c) 2019-2023 Wonderyou International Magazine - All Right Reserved.
Concept: Le Salon de la Mode  - Design by ludicafm

Scroll To Top
error: (c) 2019 Wonderyou Magazine - Tutti i Diritti Riservati