Vittorio Camaiani: omaggio a Marlene con la nuova collezione

Eleonora Ono

Tutti dicono che la moda ed il cinema son la combinazione perfetta, sarà vero?
Ed ecco che arriva Vittorio Camaiani a stupire tutti, con la nuova collezione “Ora Marlene” per l’autunno inverno 2023-24, presentata venerdì 27 Ottobre nello storico Hotel Santa Chiara.

L’ispirazione è pervenuta grazie ai miti cinematografici più rinomati ed attraenti di tutti i tempi. In questo caso, la musa è stata Marlene Dietrich, che già solo dalla voce riusciva a stregare tutti; per non parlare della bellezza senza tempo e della bravura indiscussa.
L’elegantissimo defilè è stato presentato da Elena Parmegiani, giornalista di moda e costume e Direttore Eventi della Coffee House & Galleria del Cardinale Colonna di Palazzo Colonna.

 

Vittorio Camaiani

 

Vittorio Camaiani

 

Vittorio Camaiani

La collezione dedicata a Marlene Dietrich, rivisitata da Vittorio Camaiani

Camaiani stupisce, convince, e, soprattutto, non è scontato. Ha preso totalmente ispirazione giocando con gli anni Trenta. Perciò, quando la contaminazione dello stile maschile-femminile si fonde l’uno con l’altra per creare una magia. Infatti, la platea si è talmente tanto immedesimata in quegli anni, grazie alle bravissime modelle che hanno indossato egregiamente i vari capi, che ha visto figurarsi davanti – quasi come se fosse un’assurdità- una “Dietrich” dai famosissimi tailleur pantalone o con lo smoking in una scena del film “Marocco” 1930.
Queste tematiche torneranno alla moda soltanto negli anni Ottanta, facendo un salto temporale, dal momento che quella classe e sensualità competono per tradizione all’immaginario maschile.

See Also

Il couturier marchigiano ha buona memoria, poiché con le sue collezioni, non dimentica mai le esigenze della donna moderna. Dunque, è stato possibile osservare con gran privilegio la scelta di gilet, giacche, pantaloni e camicie con in vita una fascia da smoking, attraverso i freschi di lana, le vigogne, l’occhio di pernice, tessuti “maschili” con vera seta. I foulard sono stati incorporati nelle giacche per omaggiare lo stile indiscusso di Marlene.

I battimani per i tailleur son stati rivisitati in chiave moderna mantenendo il fascino androgino. Le nuances cromatiche della raccolta non si fanno parlar dietro, considerando che principalmente variano dal grigio, ai blu, ai guizzi dei rossi, e dei verdi per dare una scossa prepotente al guardaroba.
La sfilata ha viaggiato tranquillamente con un perenne stupore nell’espressione del pubblico. Infatti, hanno preso parte la soprana performer Alma Manera, l’influencer Kate Cavaliere, lo stilista di Alta moda Anton Giulio Grande e tanti altri.

Ma l’accessorio che non deve mai mancare in questa stagione?
I baschi alla “Marlene” son la risposta!

Realizzati per l’Atelier Camaiani da Jommi Demetrio di Montappone. Inoltre, le scarpe tacco 3 e tacco 7 per rendere più confortevole la strada da percorrere nell’arco della giornata, appuntite per ricordare le cravatte regimental, realizzate da Lella Baldi.

Foto: Luigi Scarfia e Giancarlo Fiori
View Comments (0)

Leave a Reply


(c) 2019-2024 Wonderyou International Magazine - All Right Reserved.
Concept: Le Salon de la Mode  - Design:Luca Di Carlo

Scroll To Top

Free website hits

error: (c) 2019 Wonderyou Magazine - Tutti i Diritti Riservati